DALLA BOTTIGLIA ALLA BICICLETTA IL PASSO E’ BREVE

DALLA BOTTIGLIA ALLA BICICLETTA IL PASSO E’ BREVE

Si può dare una mano al nostro pianeta anche semplicemente scegliendo la bici giusta. Parte da questo presupposto la sfida vinta dalla Muzzi Cycles, un’azienda brasiliana produttrice di biciclette, che ha brevettato un modello fatto esclusivamente con materiali di scarto, senza però tralasciare funzionalità ed estetica. 

Il brevetto di questa eco-bici è dell’artista Juan Muzzi e si basa sul riutilizzo di un materiale ricavato dalle bottiglie di plastica. Le bici sono assemblate senza saldature né vernici e la loro struttura ricorda quella ossea del corpo umano, agile e leggera seguendo l’idea della cavità. Ma a differenza nostra, non temono l’usura del tempo perché non arrugginiscono e restano integre a lungo.

L’innovativo progetto non ha tardato a raccogliere i propri frutti: in poco tempo sono stati venduti più di 200.000 bici di “plastica riciclata” con u recupero e riuso di oltre 20 milioni di bottiglie! 
La bici è acquistabile anche dall’Italia attraverso il sito dell’azienda.


Fonte della news: nonsprecare.it

Video 

Postata da Diego