UN SATELLITE SPAZIALE CONTRO IL MARINE LITTER

UN SATELLITE SPAZIALE CONTRO IL MARINE LITTER

La lotta contro il marine litter, l’inquinamento marino provocato dalla colpevole incuranza di certe persone, avrà forse un nuovo alleato dallo Spazio.
L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha lanciato un nuovo progetto, “Remote Sensing for Marine Litter”, per valutare la fattibilità nell’utilizzo di un satellite che tracci una mappa precisa dei rifiuti plastici presenti negli Oceani. A tale scopo dovrebbe essere sfruttata la tecnica degli infrarossi, già impiegata con successo per identificare e separare le plastiche da altri materiali in diversi impianti di selezione e riciclo.
Al progetto stanno lavorando due team di ricerca britannici guidati dalla compagnia Argans e dal Plymouth Marine Laboratory in collaborazione con esperti di ambiente marino.

Postata da Enrico