1-0 per la plastica

1-0 per la plastica

Si chiama “Tango 12” ed è il pallone ufficiale del Campionato Europeo di calcio in Polonia e Ucraina che in questi giorni sta appassionando centinaia di milioni di tifosi in tutta Europa e non solo.

E’ costituito da 8 sezioni in plastica di altissima qualità. La superficie, saldata termicamente e senza giunture, è perfettamente rotonda garantendo un migliore controllo di palla, una traiettoria più regolare e impermeabilità al 100% per esaltare le doti tecniche dei giocatori. Tango 12 è stato sottoposto a innumerevoli test sia in laboratorio che sul campo ed è il risultato di decenni di storia e innovazione. Nel 1986, in occasione dei mondiali del Messico, per la prima volta il cuoio è stato sostituito dalla più performante plastica; il pallone era però ancora cucito a mano e composto da 32 sezioni esagonali, era più rotondo di quelli precedenti ma non ancora perfetto.

Oltre che nel pallone, la plastica è assoluta protagonista in tutto l’abbigliamento sportivo: dalle maglie resistenti, elastiche e impermeabili alle scarpe, ai parastinchi fino ai guanti dei portieri. Grazie alle plastiche, anche dopo gravi infortuni, i giocatori hanno recuperi assai più rapidi che in passato; ad esempio, dopo una frattura nasale, tornano presto in campo protetti da una maschera facciale di plastica.

Anche gli arbitri indossano uniformi di plastica e utilizzano fischietti e cartellini (gialli e rossi) di plastica.

Per non parlare delle infrastrutture. Soprattutto in Polonia le opportunità offerte dalla plastica sono state valorizzate con successo: il policarbonato color ambra dello stadio di Danzica e le coperture realizzate con rivestimenti di plastica negli stadi di Breslavia, Poznan e Varsavia, hanno reso questi impianti nuovi simboli del Paese.

Nello stadio di Varsavia il campo ha una copertura a membrana che, quando il tempo è bello, può essere ripiegata e collocata in alto al centro della struttura. Tutte le “vele” di plastica sono state progettate per resistere al forte vento e alla neve abbondante quando il tetto è chiuso. La struttura è inoltre estremamente leggera.

Tubi di plastica per il drenaggio garantiscono un campo praticabile anche in caso di pioggia abbondante, i sedili degli stadi sono estremamente stabili, leggeri ed economici.

Il Campionato europeo viene trasmesso in tutto il mondo con TV via cavo, ricevitori satellitari e molte altre tecnologie fatte di plastica.

Abbiamo già il primo vincitore di questi Europei. 1-0 per la plastica e palla (ovviamente di plastica) al centro..

Fonte: www.plasticseurope.it

Postata da Anna