IL “CUBO DI RUBIK”, IL PIÙ FAMOSO DEI ROMPICAPO

IL “CUBO DI RUBIK”, IL PIÙ FAMOSO DEI ROMPICAPO

Un cubo, sei colori, 54 facce, miliardi di combinazioni.. e milioni di giocatori che hanno tentato, quasi sempre invano, di risolvere il rompicapo più famoso di tutti. Ve lo ricordate?

Il Cubo è stato inventato nel 1974 dall’ungherese Ernö Rubik, scultore e professore di architettura, per insegnare ai propri studenti i principi  base della geometria 3D. È interamente fatto in ABS (materiale plastico) e nylon.

Presto supera i confini nazionali e si diffonde rapidamente diventando un vero fenomeno planetario, un’icona degli anni ’80. Nel 1982, anno del primo campionato mondiale di Cubo di Rubik, ne erano già stati venduti oltre 100 milioni!

La sua popolarità diminuisce con il finire del decennio, per ritornare poi in voga grazie a internet e alla Cultura Geek. Nel film “La ricerca della felicità” di Gabriele Muccino (2006), il protagonista Chris Garder (interpretato da Will Smith) riesce a risolvere proprio un cubo di Rubik conquistando la stima del suo futuro datore di lavoro.

Oggi esistono ancora campionati del mondo che mettono di fronte i migliori giocatori in sfide sul filo dei secondi. Il record assoluto di velocità appartiene al quattordicenne americano Lucas Etter che ha completato questo rompicapo in soli 4,90 secondi!

 

Postata da Claudia