NATA SOTTO IL SEGNO DEI PESCI: LA SECONDA VITA DELLA PLASTICA

NATA SOTTO IL SEGNO DEI PESCI: LA SECONDA VITA DELLA PLASTICA

“Nata sotto il segno dei pesci” è il nuovo ciondolo portachiavi realizzato in due colori, verde e blu, con plastica riciclata in parte recuperata dai rifiuti raccolti dai volontari di Legambiente sulla spiaggia di Coccia di Morto lungo il litorale romano vicino alla foce del Tevere.
L’iniziativa è stata ideata da IPR (Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo) e Federazione Gomma Plastica in collaborazione con Legambiente. Rientra nel progetto #AllungaLaVita, campagna informativa sostenuta dai 3 Enti insieme a Corepla, ENEA e ISPRA e nata per sensibilizzare cittadini, istituzioni e stampa sulla corretta gestione dei rifiuti in plastica e sulle conseguenze negative dell’abbandono e di una cattiva raccolta differenziata.
I rifiuti in plastica raccolti sulla spiaggia romana, famosa per essere stata set di un recente film di successo (“Come un gatto in tangenziale”), raggiungono un impianto di selezione e qui vengono suddivisi per tipologia di polimero e quindi avviati al riciclo. Alcuni di questi frammenti rigenerati, uniti ad altri rifiuti plastici provenienti dal circuito della raccolta differenziata, danno vita ai simpatici e colorati ciondoli portachiavi.

Fonte: Polimerica.it

Postata da Stefano